Gratitudine: la chiave dei miracoli

Sembra solo una parola… ma non è affatto come le altre, “grazie” nasconde dentro di sé dei poteri straordinari.

La gratitudine è uno stato d’essere, un sentimento profondo che a partire dal nostro cuore si trasferisce all’esterno andando a influenzare in modo meraviglioso l’ambiente che ci circonda.

Da bambini ci hanno insegnato che ringraziare è un atto di buona educazione, ma spesso lo si fa quasi come risposta automatica ad una cortesia ricevuta, senza provare davvero il sentimento nel profondo. Allora proviamoci ora a sentirlo, diamoci la possibilità in questo momento di sperimentare il grazie. Troviamo un posto tranquillo e sediamoci comodamente.

Iniziamo facendo tre bei respiri profondi per rilasciare tutte le tensioni della giornata e per radicarci bene alla terra. Ora focalizziamo l’attenzione sul nostro cuore che batte. Sentiamolo vibrare all’unisono con l’universo e immaginiamo che si possa espandere. Diventa più caldo, sempre più grande e accogliente. Respiriamo dentro al nostro cuore, vediamo l’aria che entra e che esce dal nostro cuore. Ora immaginiamo una potentissima luce verde che lo fa brillare sempre di più e lo fa espandere in ogni direzione. Siamo arrivati dentro di noi, nello spazio sacro del proprio cuore. Sentiamo come si sta bene qui, siamo in contatto con la nostra vera essenza. È qui che accadono i miracoli. È da qui che si sente l’amore e si sperimenta la vera gratitudine.

Da qui ringraziamo Dio e l’universo solo per il fatto che esistiamo, perché esiste la Terra e il Cielo, perché esiste il bene e… sì, perché esiste anche l’ombra! Ringraziamo le nostre ombre perché senza di esse non ci sarebbe la nostra luce meravigliosa.

Ringraziamo per il cuore, quella nostra parte autentica che ci dà l’ispirazione divina, il cuore che sa tutto quello che c’è da sapere.

Ringraziamo per l’acqua che scorre limpida, che scorra sempre in abbondanza ovunque.

Ringraziamo per le foglie che producono l’aria che ci rigenera.

Sentiamo come questi sentimenti si stanno espandendo, assaporiamoli nel cuore...

Ringraziamo i fratelli animali che sono sempre con noi a sperimentare la vita, che come noi imparano cosa vuol dire stare nella dualità qui sulla terra.

Ringraziamo la Madre Terra perché ci nutre e ci sostiene, perché senza di lei nessuno sarebbe presente, né in presenza.

Ringraziamo per il passato, anche quello doloroso, perché senza non ci sarebbe il futuro.

Ringraziamo l’umanità che con le nuove generazioni sta crescendo! E grazie alla sua evoluzione giungerà presto alla sua massima esperienza esistenziale.

Ringraziamo ancora Dio che è grande, immenso e benevolo e ci ama all’infinito e grazie all’Amore che è sempre pronto ad accogliere ciascuno nel suo nome.

Ringraziamo tutti gli esseri che operano nel mondo per via della Luce attraverso la Luce.

Ringraziamo tutte le Entità amorevoli di Luce per il loro sostegno e la loro guida nella nostra vita di tutti i giorni.

Ringraziamo per tutto quello che abbiamo a livello tridimensionale.

Ringraziamo per tutto quello che siamo e che possiamo diventare.

Ringraziamo per i doni che riceviamo.

Ringraziamo per la possibilità di poter donare agli altri i nostri doni.

Ringraziamo noi stessi perché sappiamo cosa davvero vogliamo nel cuore, perché i desideri si possono esprimere e avverare. L’universo non aspetta altro che di ricevere richieste da ognuno di noi, quei desideri speciali che provengono dal cuore quelle sensazioni particolari e magnifiche che solo il cuore sa donare.

Quindi immaginiamo, desideriamo, gioiamo… e manifestiamo!

Non c’è limite alla “lista del grazie” perché più ringraziamo, più diventiamo capaci di attrarre a noi doni speciali. La gratitudine che sapremo esprimere e che sentiremo davvero, state pur certi che tornerà indietro raddoppiata o anche molto di più.

Volete sperimentarlo? Ebbene, provate al mattino appena svegli, quando siete ancora nel letto ad occhi chiusi. Iniziate a ringraziare per aver passato una nottata così gradevole, per sentirvi pieni di carica e di energia, per il sorriso di chi vi è accanto, per il caffè che state per gustare.

Mettere l’attenzione su tutte le meraviglie per cui essere grati, creerà i presupposti per la giornata così come la desiderate, colma di felicità, di successo, di prosperità… e chi più ne ha più ne metta!

Dunque grazie. Grazie, grazie, grazie a tutti voi che state navigando su “Esistenza”, che seguite il mio “Fiorentini si Cresce” e che attraverso di voi possono crescere sempre di più.

Elisa Staderini

Nessun commento ancora

Lascia un commento