21 marzo 2020. I messaggeri del Cielo

Nella mia Angel Gallery, una piccola stanza del seminterrato, ho appeso alle pareti alcune mie tele dipinte in connessione con gli Angeli. Ieri mattina quando sono scesa giù ho notato che sul muro erano rimasti due chiodi vuoti: i due quadretti mancanti erano stati appoggiati sul mobiletto basso. Ho pensato che qualcuno della mia famiglia li avesse tolti e spostati... ma perché farlo? Ma figlio e marito mi hanno risposto che non erano nemmeno andati nel seminterrato... figurarsi spostare dei quadri!

Era sicuramente un messaggio per me. Per questo sono andata a ricercare i miei vecchi appunti del 2017 per cercare di cogliere il significato di tale manifestazione fisica. In quel periodo ero solita numerare i quadretti per dar loro una sequenza. Li avevo dipinti a gruppi di sette, ogni giorno entravo in contatto con un Angelo diverso per una intera settimana.

Il primo dei due è il numero 5, l'altro è il numero 14. Per la numerologia sono tutti e due un "5": il numero del cambiamento.

"L'Infinito" è stato dipinto il 23 aprile 2017 sotto l'ala protettiva dell'Arcangelo Michele che mi dettò queste frasi :

"Io sono Michele, sono la forza che sta con voi, soprattutto in questo momento che si avvia verso il grande cambiamento. Esso è già in atto. Il prossimo passo da compiere è l’affidarsi completamente al Nostro Aiuto. Siamo qui per sostenervi e trovare la via. Quella strada che sembrerà piena di impervie e di imprevisti, ma che sarà solo il giusto cammino per giungere alla luce della guarigione. Usate la mia spada per fare spazio tra i rovi del percorso. Questa mia forza è anche la vostra."

Per dipingere l'altro ,"Fiamma del Sole", il 5 maggio 2017 canalizzai l'Arcangelo Gabriele. Queste furono le sue parole:

"Sono Gabriele. Il coraggio della Luce di Dio vive in me. Le mie energie vitali son ben radicate alla terra anche se il mio centro è Dio nell’Universo. Il potere della mia vibrazione sta nel messaggio che porta il mio nome. Gabriel è l’aiuto del Divino, su di me potrete contare nelle crisi e nelle disperazioni che verranno, perché la mia forza è sempre a vostra disposizione per tornare a un elevato livello delle frequenze.”

Appena ho letto questi vecchi appunti sono rimasta colpita perché, alla luce dei fatti di questo 2020, le parole dei due Angeli sembrano così attuali e assumono un forte significato.

Sono grata per un loro intervento cosi speciale nella mia vita. Hanno spostato fisicamente i due oggetti ricordandomi e ricordando a tutti noi che sì, tutto questo era previsto. Tutto questa situazione, il caos, la disperazione, la crisi. Ma il loro messaggio è che sono con noi, pronti a darci la spada per farci spazio tra i rovi di questo cammino cosi difficile e faticoso. Ci chiedono di affidarci totalmente al piano Divino perché si sta svolgendo esattamente ciò che serve alla terra e al genere umano. Salteremo dalla terza alla quinta dimensione che lo si voglia o no. Potremo scegliere di avere paura o potremo scegliere di avere coraggio e affidarci al loro potente aiuto. Perché salteremo comunque. E lo faremo seguendo la Luce degli Esseri Superiori spogliandoci di tanta roba che ormai ci va troppo stretta...

Stanno avvenendo giganteschi cambiamenti a livello del nostro DNA che non osiamo nemmeno immaginare: nelle nostre cellule, nel nostro corpo fisico, stiamo ricevendo codici e vibrazioni talmente potenti da sconvolgere la maggior parte di noi.
Lasciamo dunque che sia. La tempesta in atto sta cancellando i vecchi schemi, gli antichi paradigmi disequilibrati, le energie dissonanti. Lasciamo che sia. Focalizziamoci invece sulla nuova dimensione che stiamo raggiungendo, fatta di grazia, di unione, di pace. Dove nuovi modelli di energia pulita verranno messi a punto. Dove nuove consapevolezze verranno alla luce. Dove nuove abilità umane emergeranno, talmente incredibili da credere che siano "magia".  Dove l
e nuove regole equilibrate dall'amore diventeranno il pane per tutti quanti.
Nel mondo nuovo ci attende la cooperazione nel rispetto del pianeta e l' amore profondo per tutte le diversità. E nell'attesa che arrivi restiamo fedeli a noi stessi, centrati nel nostro cuore dove risiede la verità. Perché ogni cuore conosce la verità, basta restare in ascolto!

Questa lunga e oscura notte si trasformerà nel giorno del vittorioso sole splendente.

Che ognuno di noi sia pronto a trattenere le proprie radici salde alla terra mentre estende le proprie fronde fino al cielo, verso la 5° dimensione.

In divina armonia, Elisa K Staderini

Nessun commento ancora

Lascia un commento