I sogni son desideri… Come manifestarli nella realtà

Non tutti sanno che i creatori della propria vita siamo proprio noi. Forse è più semplice "dare le colpe" delle nostre pene a qualche cosa che sta fuori di noi. In qualche modo scarichiamo la responsabilità da noi stessi senza renderci conto che solo noi stessi abbiamo prodotto tale opera con le nostre osservazioni, pensieri ed emozioni. Ma... come siamo in grado di crearci le tragedie, così possiamo manifestare i nostri desideri più belli nella materia fisica. Ma come fare? Il mio Maestro saggio, l' Energia Originaria, ha chiarito questo concetto e io sento il dovere di passarvi tale messaggio.
Elisa S.

IO:"È vero che ci sono tante me in universi paralleli?"

ENERGIA ORIGINALE: Sì, è cosi. E sappi che da ognuno delle tante te ricevi e doni talenti e amore in interscambio vitatronico dettato dalle cellule vibranti d’energia. La tua te di altre realtà non è altro che te stessa, il noi, fuso in un unico sistema che ogni momento alberga e si trasferisce da un corpo fisico ad uno astrale e viceversa. Ogni te fa esperienza diversa ma l’origine che tutto crea il te originale, che è vita e dà e riceve amore, è unica e accetta di aiutare e soccorrere i te che chiamano in difficoltà.

IO: "Se esiste più di un universo, dunque io vivo in più parti contemporaneamente. Ma come è possibile se io sto qua!!?"

E.O: È possibile certo! Tu percepisci il tuo corpo fisico e non percepisci le tue parti più sottili. Ma se attingessi in ogni istante alla tua fonte e ti fondessi completamente in essa sapresti trovare la perfetta unione di tutte le te stessa in ogni angolo fisico e non fisico di ciascun universo.
Hai la possibilità di scegliere cosa osservare e cosa rendere manifesto nella tua realtà.

IO: Energia Originale, come possiamo noi, esseri umani, portare i desideri nella propria vita?

E.O: Osservate quello che volete che accada e osservatelo bene. Portatelo dentro ogni vostra cellula umana, e da lì portalo all'esterno, fuori di voi, nell’universo.
Notate come quello che osservate si espande e diventa un tutt’uno con l’immensità universale. E’ solo allora che l’universo ve lo rimanda indietro nella forma materiale da cui ha avuto origine. Nessuno sforzo dunque, ma solo credere nel potere manifestante. Perché il potere risiede in voi.
Toccate, sentite, percepite i vostri desideri. Fate che dal mondo astrale questi sogni/desideri composti da vitatroni entrino nel vostro cuore e da li, sentiteli ovunque! Poi lanciateli di nuovo fuori nell'universo.

L’unico blocco al ricevere lo mettete voi. L’unico ostacolo alla realizzazione e alla manifestazione siete solo voi con l’illusione dell’ostacolo. Rimuovete ogni illusione dalla vostra essenza e credete nella nuova realtà. SOGNATE IN GRANDE.

Nessun commento ancora

Lascia un commento