Far pace con la propria voce

Far pace con la voce: esploriamo un tema della gola, 5°chakra

La voce è il dono divino per comunicare desideri e necessità perché possiate esprimerli attraverso il verbo che tutto crea, da cui tutto ha avuto inizio. All’inizio solo la parola esprime il concetto del divino e solo quella può manifestare l’immensità della sua coscienza.

La voce rappresenta il potere. Fa sì che possiate comunicare, dare il vostro sostegno agli alti, e permette che possiate essere canali puri per il divino.

Il canto gioioso vi riporta all’inizio del tempo. All’inizio del tempo attraverso il canto voi contemplavate tutto l’universo. Il suono: vi ricordate?

Una sola nota poteva illuminare l’oscurità riportando equilibrio e attivando la gioia. E lo fa anche adesso.

Cosa accade però quando manca la fiducia nel vostro suono?

Non siete abituati ad udire la vostra voce, il vostro timbro, tono, che è così diverso da quello degli altri e che vi identifica e vi caratterizza come esseri unici e speciali quali siete.

Cosa succede se ascoltare la vostra voce vi sembra difficile se non addirittura “strano”?

Il suono della vostra voce è pura melodia, è armonia. Ascoltatelo. Prendetevi un momento per ascoltare la vostra vera essenza attraverso la voce.

Partite dunque dalla vostra voce per imparare ad ascoltare gli altri. Gli altri riflettono il vostro mondo interiore come specchi, per ciò, se fate fatica a restare in ascolto delle persone, accade perché voi non trovare piacevole l’ascolto della vostra voce.

E quando vi accorgete che non trovate il coraggio di parlare perché qualcuno non vi ha ascoltati a sufficienza, rientrate nella vostra voce dando spazio all’equilibrio.

Immaginate di averla lì davanti a voi e chiedetele: “Voce, di cosa hai bisogno affinché tu possa uscire dalla mia gola, così da farmi udire, ascoltare e soprattutto così da farmi capire?”

Ecco che la meravigliosa saggezza della vostra voce potrà rispondere che ha bisogno di più fiducia, di più coraggio, di maggior amore. E voi saprete come dare alla voce tutto ciò che vi sta chiedendo

Quando si impara a comunicare con la propria voce, si impara a diventare autorevoli ed efficaci prima con sé stessi e quindi anche con gli altri. Lo si diventa grazie all’amore, quel potere che genera l’assertività.

Quando l’ago della bilancia sta nel centro, allora c’è il perfetto equilibrio. Vi accorgerete che è molto bello far pace con la vostra voce perché essa vi condurrà alla massima espressione di chi siete davvero.

Perdonate le incomprensioni e tagliate i lacci energetici che si sono formati dalla vostra gola verso l’altra persona. In questo modo il vostro equilibrio sarà più duraturo, perché non ci saranno più le emozioni che risuonano con ciò che è stato, con quello che è accaduto prima a cui avete associato qualcosa di spiacevole.

Inviate l’amore color del cielo a tutte quelle parti di voi che non vogliono e non possono più restarsene rinchiuse e zitte, nutritele di quell’azzurro e accompagnatele finalmente a dire la loro verità

scopri tutto sui disequilibri dei chakra

Nessun commento ancora

Lascia un commento